#FPRwedding: vi raccontiamo il nostro matrimonio e come l'abbiamo organizzato (da soli!)

fpr wedding

 

A quasi un anno dal grande giorno è giunto il momento di condividere con voi tutti i dettagli del nostro matrimonio, ho aspettato per farlo perché volevo avere tutte le foto e l’integrale del video dal quale ho estratto una sorta di video riassunto che racchiude i momenti più belli di quella magica giornata.
In tantissime mi avete scritto in questi mesi che vi raccontassi nel dettaglio come abbiamo, da soli, organizzato il tutto quindi eccovi accontentate anche con qualche link utile.

Accetta il cookie statistics, marketing per guardare questo video.

Il video non è quello ufficiale girato e montato dalla Luxurywedding ma è una sorta di video veloce che ho creato per voi, rende l’idea di quella giornata ma non è troppo privato, quello più ricco lo trovo molto personale e lo teniamo solo per noi.

Chi ci ha seguiti sa che il matrimonio per Noi è iniziato un anno prima, abbiamo deciso di prenderci cura di tutti i dettagli e con agenda Moleskine Wedding alla mano ci siamo avventurati nella preparazione di ogni singolo dettaglio.

In un video caricato su Youtube vi avevo già raccontato qualcosa durante i preparativi, lo trovate qui!

unspecified-4

In questo POST  invece trovate il mio racconto su come mi sono preparata al matrimonio, i dettagli beauty su capelli e trucco.

Ho navigato tanto online, ho cercato ispirazioni, ho messo in ordine le idee più volte confrontandomi con Lui, disegnando, facendo piantine, progetti, prove, schizzi, discutendo, piangendo, ridendo, arrabbiandomi, offendendomi, sentendomi ispirata, lusingata, soddisfatta, sorpresa ma sempre FELICE perché consapevole di fare qualcosa di UNICO solo per me e per lui anzi per NOI.
Abbiamo creduto fortemente nelle nostre risorse, cercando di farcela da soli, sia economicamente che artisticamente e ad oggi sono fiera di dire che CE L’ABBIAMO FATTA!

La prima cosa che abbiamo scelto è stata la data e subito dopo la Chiesa, il 12 Settembre 2015 veniva di Sabato, ci piaceva come numero ed era il giorno prima del 13 Settembre, giorno in cui mia mamma e mio papà, proprio in quella Chiesa, si erano sposati esattamente 35 anni prima.
La Chiesa è della sposa si dice ed è infatti la chiesa dove io sono stata battezzata, dove ho ricevuto Comunione e Cresima.

unspecified-5 copia

La location per il ricevimento è arrivata da sola, dopo tanti giri, visite a ville, ristorante pre-confezionati con catering e tutti i servizi ci siamo ritrovati davanti ad una villa che si trovava a pochissimi chilometri da casa, appena ristrutturata, della quale nessuno conosceva l’esistenza.

unspecified-4 12.20.29

Si chiama Villa Cagnoni-Boniotti ed è stato amore a prima vista!
La collaborazione dei proprietari Francesco e Margherita insieme al grandissimo aiuto di Karima, la ragazza che ha seguito alcuni allestimenti e tutta l’area bambini, sono stati fondamentali in ogni momento.
Li ringraziamo ancora oggi di cuore.

unspecified-5 12.20.29

unspecified-7

Oltre ai cocktail con frutta fresca che portavano i nostri nomi (ingredienti decisi ovviamente da noi) con l’olio che produce Francesco Paolo abbiamo realizzato anche due oli aromatizzati, uno all’alloro e uno curry e rosmarino).

La scelta successiva alla villa è stata quella del catering, ci siamo affidati a La Rosa, un ristorante e catering della zona che ci ha conquistato al primo assaggio.
Impeccabili e originali nelle portate siamo rimasti soddisfatti del servizio e della qualità dei prodotti che hanno servito e cucinato.

11949404_10208275120062787_2027314806671066447_n

Per i fiori ci siamo affidati a Francesca di Anaphalis, un’artista in questo campo che ci ha stupito aggiungendo il suo tocco professionale e artistico e rendendo belli e decorati anche degli angoli che non avevamo considerato.

Il mio bouquet poi ha superato ogni aspettativa; nonostante fossimo in Settembre è riuscita a trovarmi delle peonie meravigliose e con l’inserimento di qualche rametto di erbe aromatiche e del nostro amato ulivo è diventato ancora più bello di quello che mi ero immaginata!
Eccomi nella foto qui sotto che lo guardo super soddisfatta!!

unspecified-5

unspecified-4 16.56.27

unspecified-4 16.17.55

unspecified-5 16.17.55unspecified-5 14.48.29

Elena Preti, la fotografa, è stata una compagna di viaggio più che un’addetta ai lavori, dal servizio prematrimoniale tra pranzi e cene in compagnia ha capito benissimo cosa volevamo; niente foto in posa, spontaneità e i momenti più belli racchiusi in foto uniche.
La maggior parte delle foto che vedete in questo post sono merito suo!
Una professionista unica oltre che una bellissima persona!

Durante il matrimonio abbiamo avuto l’onore di ricevere scatti bellissimi anche da altri due professionisti; il mio amico di sempre Giorgio Ranù che ho voluto lasciare libero di godersi il matrimonio come invitato con sua moglie Nicoletta e Franco Olivetti un fotografo superlativo, invitato insieme a sua moglie Tiziana che ci ha dedicato una meravigliosa canzone in chiesa, che è mancato da qualche settimana e che ricorderò sempre con grandissimo affetto e che ringrazio ancora oggi per i capolavori che ci ha donato.

Per il video ci siamo affidati alla LuxuryWeddingFilm che ha proiettato il giorno del matrimonio un video editato live meraviglioso, facendoci rivivere insieme ad amici e parenti alcune fortissime emozioni.

Alcuni aspetti abbiamo voluto fortemente curarli da soli però, immaginandoci già come sarebbe stato.
Dagli allestimenti base al tavolo della confettata a quello del rum-sigari-cioccolato fino al Photo Booth.

unspecified-35

Personalmente ho realizzato i segnaposto, dei cuori in legno acquistati sul sito Etsy sui quali ho scritto i nomi degli invitati con il pirografo. Per fare questo ho seguito un corso di calligrafia a Milano nei mesi prima del matrimonio!

unspecified-6 16.56.33

unspecified-7 16.56.54

Anche il nostro portafedi è stato realizzato da Noi, Fra si è occupato del montaggio mentre io ho scritto e decorato il tutto.
Le fedi erano distinte tra loro da due nastrini in raso, uno bianco per me e uno verde per lui, i colori del nostro matrimonio.
Abbiamo scelto delle fedi in oro bianco in un modello che nelle oreficerie chiamano “cartier” perché ricorda la fede classica di Cartier appunto ma sono state realizzate da un orafo di Modena.

unspecified-6

unspecified-3 12.20.29

unspecified-33

unspecified-34

Tema comune del matrimonio erbe aromatiche e ulivo. Colori bianco e verde.
La famiglia di Fra ha parecchi uliveti nel Lazio e il simbolo dell’ulivo ha sempre fatto parte della nostra storia, fin dall’inizio. Quasi subito abbiamo piantato al centro del giardino dei miei genitori un ulivo che nel corso di questi 8 anni è diventato grandissimo, un po’ come il nostro amore.
Siamo partiti da questo e abbiamo sviluppato il tema attorno all’ulivo e alle erbe aromatiche che ci caratterizzano moltissimo.

unspecified-2

unspecified-3

unspecified-6 14.48.46

All’ingresso della chiesa, nella navata, nel mio bouquet, negli occhielli degli uomini e perfino nella Wedding Bag, nel conetto del riso era presente l’ulivo.

Ulivo e olio sono stati il filone portante anche delle nostre bomboniere che abbiamo deciso di realizzare sempre da soli.
Una bottiglietta con il tappo personalizzato con le nostre iniziali create con timbro (fatto fare su Etsy) e ceralacca verde oliva (comprata su Amazon) e una targhetta che portava all’interno un sapone realizzato da me.

unspecified-4 17.08.17

Di altre cose particolari che abbiamo realizzato durante il grande giorno ve ne parlo direttamente nel video dove vi spiego anche come sono state create.

Accetta il cookie statistics, marketing per guardare questo video.

In tantissime mi avete poi chiesto di parlarvi del mio look, vestito e scarpe.

unspecified-3

Le scarpe sono state un regalo di LoriBlu che ringrazio ancora tantissimo perché sono state ottime compagne di viaggio per tutto il giorno.
Ho scelto il modello con tacco largo proprio perché volevo essere comoda e non avere problemi per tutto il giorno cambiando anche diverse location e passando dalla ghiaia al cemento al pavimento in legno…

Per quanto riguarda il mio vestito invece nella scelta mi sono fatta guidare dal cuore.
Ho avuto la fortuna di essere seguita da uno degli atelier migliori della mia zona, La Parisienne dove Ilaria e Graziella mi hanno guidata nella scelta di modifiche e hanno realizzato i miei desideri!

Il vestito era di “La Sposa” e  nasceva così nella versione anche rosata ma ho preferito il classico bianco…

Io in realtà ho chiesto loro di inserire all’interno un reggiseno, creando una struttura che potesse sostenere il mio seno importante e di creare delle spalline a farfalla (simili ad una maglietta che avevo quando ero adolescente!) per coprire le spalle.

unspecified-9

unspecified-5

unspecified-8

unspecified-3

Il risultato è stato meraviglioso, era proprio quello che volevo e il vestito era diventato davvero mio!

Il reggiseno cucito all’interno è di Chantelle come l’intimo che indossavo quel giorno.

 

unspecified-4

Volete un consiglio? Quando farete le ultime prove in atelier portate con voi nel camerino anche la persona che vi dovrà chiudere il vestito quel giorno!
Io ho avuto qualche problema perché nessuno quella mattina conosceva le corrette modalità di chiusura dei vari strati (fascia interna, reggiseno, alzare la cerniera a metà, chiudere gancetto sopra e chiudere del tutto la cerniera) del corpetto quindi all’ultimo per ovviare al problema ho dovuto alzare il seno ritrovandomi molto più scollata di quello che dovevo essere per le prime ore della giornata…..

Ecco la situazione di panico… 😀

unspecified-6

E Dora?
Anche lei grande protagonista quel giorno!
Le ragazze dell’Atelier hanno deciso di realizzare, con i pezzi di stoffa che sono stati tolti dalla lunghezza del mio vestito, un super fiocco super luminoso. Lei ovviamente si è stimata un sacco!!

unspecified-10

unspecified-6

Tirando le somme, dopo aver delineato tutte le persone che avrebbero partecipato come fornitori al nostro matrimonio, ci siamo resi conto che per quanto riguarda il Catering di Sant’Agostino (Fe), la fiorista di Cento, la nostra fotografa di Cento e l’orafo che ha realizzato le fedi di Modena abbiamo sostenuto professionisti che lavorano nelle zone colpite dal terremoto. Questa cosa ci ha fatto immensamente piacere perché incontrandoli ci hanno raccontato della loro esperienza e molti di loro ancora stanno combattendo per riuscire a mettere insieme le cose, ristrutturando i loro negozi e le loro attività.

I siti che maggiormente abbiamo utilizzato sono questi:
Pinterest    – Etsy   –    Amazon   –   GreenWeddingShoes –  Party Pieces   –  Guerrini Shop 

 

Un altro sito molto interessante è quello di matrimonio.com (dove trovate anche me come make-up artist!), iscrivetevi e utilizzatelo per cercare i fornitori più vicini alla vostra zona.

Se siete in alto mare e avete bisogno di un servizio in particolare vi segnalo anche SPOSAFONINO!
Basta una telefonata per risolvere gratuitamente il problema o trovare quello che tanto stavate cercando!

Fatevi ispirare dal web ma fate vostre le idee che trovate, questo il mio grande consiglio!
Buon matrimonio a tutti!!

Beauty Blogger-Beauty Editor-MUA-Curvy Girl- Autrice di "Make-Up.Vi racconto i suoi segreti e la sua storia" Aliberti Editore

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *