Diario di viaggio #RobybertaInTour: luna di miele in USA, parchi, California e Hawaii #fprhoneymoon

Schermata 2017-02-25 alle 15.20.27

Sono passati già 4 mesi ma io non smetto di guardare le foto del nostro viaggio di nozze. Il tour che abbiamo scelto? Un classico che non delude mai: Usa, California, parchi e una settimana alle Hawaii! Partiti il 20 Settembre siamo stati via quasi 3 settimane. Inutile dirvi che abbiamo deciso di viaggiare da soli, noleggiando una macchina e andando in totale autonomia, se ci seguite spesso nei nostri viaggi sapete che ci piace andare all’avventura e soprattutto farci guidare dal viaggio stesso senza programmare troppo tutto perché in fondo viaggiare è anche improvvisare, farsi guidare dagli eventi e dalle situazioni. Vi lascio subito con il video che abbiamo girato durante il viaggio, come sapete da tanti anni realizziamo questo tipo di video durante i nostri viaggio e da sempre li condividiamo con voi. Un bel ricordo per Noi, qualche info utili per voi o per chi vorrà intraprendere un viaggio simile. Sotto al video tutte le info utili su alloggi, spese, cosa vedere-mangiare-fare.

Prima parte del viaggio….

Accetta il cookie statistics, marketing per guardare questo video.

 

Seconda parte del viaggio…

Accetta il cookie statistics, marketing per guardare questo video.

Per la prima volta ci siamo affidati ad un tour operator, Idee Per Viaggiare, avendo aperto la lista nozze ci sembrava la cosa migliore da fare.

Ringraziamo di cuore Silvia Ottaviani dell’agenzia di Roma per l’aiuto e la pazienza! Partiti da Venezia il 20 Settembre abbiamo fatto scalo a NewYork decidendo però di non visitarla. Non sono mai stata in quella città ma credo che meriti più di 4 giorni. Vorrei godermela come si deve in un viaggio dedicato solo a Lei.

Dopo un paio di ore, altro giro altra corsa, un aereo sempre United ci ha portati a Las Vegas. Se potete vi sconsiglio di viaggiare con United, noi eravamo in economy ma personalmente preferisco compagnie come KLM che ci ha coccolati in economy portandoci a Cuba lo scorso anno (video racconto e post su quel viaggio QUI).

Atterrati a Las Vegas alle 22.30 circa ci siamo resi conto di quanto quella città sia veramente Night-Lover. Tutto era funzionante, come se fossero le 11 della mattina!
Abbiamo ritirato subito la macchina prenotata già dall’Italia. Come macchina abbiamo scelto una Jeep non troppo grande, perfetta per i parchi ma senza troppe pretese.
Si invece al colore chiaro, grigio nel nostro caso, evitando il nero poiché in alcuni parchi la temperatura è davvero alta!

2015-09-23 20.41.26

Dopo ben 28 ore svegli e due aerei alle spalle abbiamo deciso di mangiare qualcosa per strada e di sistemarci un hotel facendo un giro nel casinò sottostante prima di andare a dormire. Le due notti iniziali abbiamo soggiornato al Luxor.
La nostra camera si doveva essere all’interno della piramide e doveva essere una Deluxe Queen. Era della tipologia giusta ma ci hanno posizionati in una delle due torri.

Consiglio n.°1: in America gli americani pretendono TUTTO quello che gli spetta e anche di più. Sono un popolo davvero esigente. Prestate attenzione anche alle piccole cose e siate pignoli, loro lo sono. 2015-09-21 01.58.18 2015-09-21 19.52.01 2015-09-21 01.53.08

Al risveglio colazione nello Starbucks all’interno dell’hotel (è di fianco alla hall) e giro della città alla ricerca di una Cappella per risposarci a 10 gg dal matrimonio!
Questa volta l’ho fatto indossando il mio amato Vernis a Levres numero 9 di YSL, un rossetto rosso che amo! Per la cerimonia abbiamo scelto qualcosa di molto basic e la The Little Vegas Chapel.
Vi prego di notare il look di Fra….quante risate!2015-09-21 11.15.49

2015-09-21 11.17.21

2015-09-21 11.16.02

Il pomeriggio l’abbiamo passato in piscina al Luxor per rilassarci un po’ e riprenderci dal fuso orario!

2015-09-21 10.25.49

Il terzo giorno siamo partiti direzione Grand Canyon! La strada è lunga ma è un viaggio piacevole in mezzo a panorami stupendi e spesso vi fermerete per fare delle foto.

2015-09-22 17.45.08

2015-09-22 21.48.53

Insieme a voi viaggerà il Colorado River che scorgerete tra le montagne. Strada facendo ci siamo fermati a Williams  per il pranzo al “Twisters 50’s Soda Fountain“un locale con sedie coca cola, arredato in bianco-rosso-nero con una Cadillac rosa all’ingresso.

2015-09-22 13.41.15

2015-09-22 13.04.45

2015-09-22 13.03.00

 

2015-09-22 13.20.56

Arrivati al Grand Canyon nel primo pomeriggio ci siamo avventurati tra i vari punti panoramici con la nostra macchina.
Cosa importante è verificare l’orario del tramonto che si ammira nella sponda opposta alla South Rim dalla quale siamo entrati.
Noi siamo partiti dall’entrata opposta facendo un pass valido per 7 giorni (circa 25$) ed entrando con la nostra macchina. I punti panoramici sono segnalati quindi non avrete difficoltà!

Abbiamo soggiornato al Canyon Plaza South Rim, tipico e in perfetto stile Hotel/Motel americano. Molto meglio di altri trovati in zona.
Attorno non c’è molto ma dietro tantissimo verde e un parco dove poter passeggiare.
La sera o pizza o spesa nel supermercato, noi abbiamo mangiato in camera distrutti.

2015-09-23 00.41.16

2015-09-23 17.02.00

2015-09-23 16.21.40

2015-09-23 20.37.37

La mattina seguente siamo partiti direzione Kayenta percorrendo circa 156 miglia. Era il momento di visitare la Monument Valley e abbiamo deciso di munirci di cartina e di farlo con la nostra auto, scelta che confermo tra le migliori!
Prima di avventurarci tra le montagne rosse della Monument abbiamo deciso di pranzare in un posto davvero tipico, come da programma.
Ci siamo avventurati al mercato navajo dove però non ci hanno trattato particolarmente bene (eravamo gli unici turisti e non ci hanno nemmeno voluto dare da mangiare) e ci siamo quindi allontanati dirigendoci verso una bancarella molto tipica e poco pulita.
Abbiamo mangiato il miglior burrito di tutti i tempi!

2015-09-23 14.32.46

2015-09-23 14.32.59

 

2015-09-23 23.34.14

2015-09-23 23.44.44

 

2015-09-24 00.36.35

 

2015-09-24 01.06.56

2015-09-24 01.12.08

 

2015-09-24 02.21.48

 

2015-09-24 02.32.40-1

La sera abbiamo deciso di regalarci una cena nutriente prima di rientrare e siamo andati al Sonic Drive-In, volete ridere? Ecco il video tragi-comico!!

Accetta il cookie statistics, marketing per guardare questo video.

Abbiamo soggiornato a Kayenta precisamente al Kayenta Monumet Valley Inn facendoci cambiare la camera (ci avevano messo al secondo piano senza ascensore!) e questo hotel ci è piaciuto molto! In perfetto stile motel americano ma bellissime le camere.

Ripartiti la mattina seguente ci aspettavano 98 miglia di viaggio in direzione Page. Nel pomeriggio avevamo prenotato anticipatamente dall’Italia la visita all’Antelope Canyon (prenotatela QUI) e la mattina abbiamo deciso di rilassarci sulle rive del Lake Powell. Evitate se avete poco tempo le gite in barca o sulla moto d’acqua poiché non le noleggiano per poco tempo.

A Page abbiamo soggiornato al Clarion Inn Page, camere super spaziose e posizione carinissima. Di fronte un locale in stile Western fa tutte le sere musica con allestimenti all’aperto. La Hall dell’hotel tra le più belle e anche la colazione!!

2015-09-24 12.19.13

Evitate anche di entrare nel porto perché pagherete per niente l’ingresso costosissimo. Meglio girovagare e avventurarsi dove si trovano le spiagge libere se volete rinfrescarvi un po’, quello è gratis!

2015-09-24 14.26.18

 

2015-09-24 14.39.53

 

2015-09-24 14.43.13

 

2015-09-25 02.08.18

La sera per il tramonto siamo andati allo Scenic View (si trova a 3 km dal primo ingresso della Marina di Wahweap, dopo il super ponte!) chiude la sera dopo il tramonto.
Vi potrete godere un panorama a 360° con migliaia di sfumature di rosso, giallo, blu e verde!

2015-09-25 17.31.24

La mattina prima di partire per Kanab ci siamo fermati all’Horseshoe Blend, una formazione rocciosa davvero singolare. Andate prestissimo la mattina perché c’è un po’ da camminare (niente di che) ma fa caldissimo già a metà mattina.
Portatevi acqua e protezione solare!!

2015-09-25 17.33.00

Direzione Kanab per il red Canyon e il Bryce Canyon. Attenzione alla strada che percorrerete da Kanab al Bryce, è piena di cervi e cerbiatti che soprattutto durante la notte o la sera, attratti dalle luci delle auto si lanciano in strada.
Non potete capire l’ansia nel vederne di morti sul ciglio della strada a tutte le ore.
A noi ha attraversato la strada perfino un tacchino!!!
Andate piano e fate attenzione!

Se la vostra tappa è il Bryce Canion valutate bene se soggiornare a meno a Kanab, non è poi così vicinissimo.
Potete dormire anche proprio in zona Bryce. Se invece volete fare tappa anche allo Zion Park è perfetto. Noi non siamo andati.

A Kanab abbiamo soggiornato al Days Inn and Suites Kanab. ottima colazione e una piscina piccolissima. Niente di che ma molto pulito.
Camere come sempre grandissime.

2015-09-25 18.13.31

 

2015-09-25 21.09.43

 

2015-09-26 00.57.54

 

2015-09-26 00.11.11

Il volo in elicottero sul Bryce era prenotato per la mattina successiva (attenzione che i voli si fanno solo di mattina, mai al pomeriggio perché si alza il vento) quindi abbiamo deciso di fermarci al Red Canyon, piccolino e divertente , tutto da scoprire a piedi.
Bellissima avventura!

2015-09-26 10.09.31

Inutile dirvi che il volo in elicottero è stato qualcosa di assolutamente unico ed emozionante!! Nel video volate con noi 😀 Da Kanab la stessa mattina siamo ripartiti in direzione Las Vegas, fermandoci un paio di volte viste le 180 miglia da percorrere.
Ci siamo fermati a mangiare in un classico ristorante self americano dove la gente si abbuffa davvero di ogni genere calorico e super calorico di alimento.

Altra sosta con una notte a Las Vegas dove ci siamo questa volta dedicati alla vita notturna percorrendo tutta la strip (munitevi di scarpe comode, è lunghissima!) e girovagando dentro e fuori gli hotel, tutti collegati da gallerie commerciali freddissime a causa dell’aria condizionata a palla (portatevi una sciarpa).

In questo secondo soggiorno a Las Vegas abbiamo voluto cambiare hotel e abbiamo soggiornato al Montecarlo. Devo dirvi che non merita assolutamente! Prezzi molto alto e servizio pessimo, ci hanno dato per due volte la tessera di una camera che doveva ancora essere pulita e con valigie alla mano siamo dovuti tornare alla hall…sono chilometri perché gli hotel sono davvero enormi!

Da Las Vegas siamo partiti in direzione Los Angeles, non vi dico l’emozione nel vedere il cartello “California”. Le miglia da percorrere questa volta erano 250.
Un bel viaggetto ma super piacevole. Siamo arrivati ad orario aperitivo da Nicole e Raffaele, due amici italiani che vivono a NewPort. (mi sentivo dentro The OC!) Cena insieme a loro e direzione centro di Los Angeles per quello che si è rivelato poi il miglior hotel di tutto il viaggio di nozze (incluso quello delle Hawaii): il Doubletree Hilton Downtown.
Ci davano addirittura il cookie ogni sera ed acqua fresca.

Considerate che quasi in tutti gli hotel, soprattutto nel tour dei parchi troverete forno a microonde e macchina e caffè con tutto il necessario. Spesso ci divertivamo ad andare al supermercato per una piccola spesa, la sera si arriva parecchi stanchi durante il tour dei parchi e si ha voglia solo di un pasto veloce e una doccia.

2015-09-27 18.32.10

La prima sera con i nostri amici siamo andati a cena in zona New Port Beach, mangiando benissimo!
Il giorno dopo ci hanno raggiunto a Los Angeles e abbiamo deciso di mangiare italiano in un locale davvero made in Italy che loro conoscevano molto bene. Finalmente pasta!! Solitamente non mangiamo mai italiano all’estero ma dopo 10 giorni di cibo americano ci voleva proprio!
Nel nostro giorno a Los Angeles abbiamo noleggiato un tandem e da Venice Beach siamo andati su e giù fino a Santa Monica fermandoci per un gelato e un po’ di sole in riva all’oceano. La mattina prima del tandem sono voluta andare a tutti i costi a vedere la scuola di Bevely Hills 90210!! Si chiama Torrence ed è a pochi km fuori da Los Angeles. Inutile dirvi che per me, telefilm addicted, è stato meraviglioso! E pensare che qualche agenzia viaggi ci aveva sconsigliato questa sosta a Los Angeles!!

2015-09-28 11.34.25

2015-09-28 11.36.08

 

2015-09-28 15.00.51

 

2015-09-28 15.06.26

 

2015-09-28 16.15.56

 

2015-09-28 22.01.51

 

Con soli due giorni di California mi sono trasformata e mi sono ritrovata con capelli super biondi, FANTASTICO questo sole!! 2015-09-29 10.24.11

La mattina prima di partire con l’aereo per le Hawaii abbiamo fatto un giro sulla Walk Of Fame, prendendo una multa alla macchina per essere arrivati in ritardo di 1 minuto e mezzo al parcheggio.Fate molta attenzione, sono terribili!

2015-09-29 11.44.32

Quello per le Hawaii è stato un viaggio più lungo di quello che ci aspettavamo ma l’entusiasmo era tantissimo. Siamo arrivati di sera e non sapevamo bene quello che ci aspettava. Fuso orario un’altra volta diverso eravamo stanchissimi e dopo una cena veloce siamo andati a letto subito svegliandoci all’alba freschi freschi per una passeggiata sulla spiaggia e un’ora di pilates la mattina seguente.

Scoprire che la nostra camera d’albero era vista oceano, che la sabbia era più chiara di quello che credevo e che l’acqua cambiava colore mille volte è stato uno dei risvegli più belli in assoluto, eravamo pieni di energia! Super pranzo in riva al mare e oceano, piscina e relax totale. Ho seguito anche il corso per imparare a realizzare la collana di fiori hawaiana!!

2015-09-30 09.32.41

2015-09-30 12.31.54

2015-09-30 13.26.07

2015-09-30 13.53.54

2015-10-01 01.37.29

 

2015-10-01 01.41.18

 

2015-10-01 08.10.43

Le Hawaii ci hanno dato tanto, tantissimo. E’ stata una delle parti più belle del viaggio. Sotto consiglio di amici abbiamo deciso di rimanere solo a Maui come isola, per viverla appieno. E’ l’isola più selvaggia, ricca di natura e con una miriade di spiagge diverse tra loro.
Anche qui abbiamo deciso di prendere una macchina (senza navigatore questa volta ma con una cartina utilissima) e di girare in lungo e in largo l’isola.
Alloggiavamo a Lahaina precisamente al Royal Lahaina Resort Aloha, consigliatissimo! Un sacco di attività, accesso alla spiaggia privato e centrale come posizione.
Sono super gentili poi e super attivi sui social!

2015-09-30 08.26.27

2015-09-30 20.54.32

Cosa bere? Assolutamente un Mai Tai, cocktail fantastico!

2015-10-01 11.58.35

2015-10-01 12.40.04

 

2015-10-01 13.15.04

Prima di partire per Hana fermatevi a prendere del cibo  e fate benzina perché in tutto il percorso non troverete assolutamente nulla per mangiare, come vi racconto nel video.
Noi abbiamo mangiato in mezzo alla foresta, un’esperienza davvero unica!

2015-10-01 16.20.06

2015-10-02 03.42.05

2015-10-02 09.55.00 Una cosa da fare alle Hawaii è mangiare nei food truck, questi camioncini che si trovano in alcune zone dell’isola che cucinano pesce fresco fantastico! Scaricatevi tripadvisor o Yelp (app super utilizzata in America!)

2015-10-02 14.19.07

2015-10-02 14.29.53

2015-10-02 15.05.01

2015-10-02 16.26.02

Nella settimana alle Hawaii abbiamo visitato tantissime spiagge diverse, cambiandone una alla mattina e una al pomeriggio. Abbiamo dedicato un giorno interno alla Road to Hana che consiglio a tutti perché spettacolare.
Occhio a dove parcheggiate e lasciate i finestrini aperti senza nulla all’interno della vettura perché hanno il brutto vizio di rompere i vetri per vedere se avete lasciato qualcosa all’interno.
Noi portavamo tutto con noi e lasciavamo addirittura la macchina aperta.
Un tour in barca era d’obbligo e abbiamo deciso di andare nel Coral Garden Beach mangiando a bordo di questo catamarano modernissimo e di nuotare con le tartarughe.

2015-10-03 13.51.29

 

2015-10-04 01.53.02

2015-10-04 05.27.56

Ripartire dalle Hawaii non è stato facile ma il brutto tempo ha aiutato il trauma 😀 San Francisco vi dico subito che è stata la meta che ho apprezzato di meno.
Una città sporca, che puzza maledettamente di pipì ovunque, piena di barboni e di prostitute.
Gente allucinata che dorme-fa la cacca per strada-urla in quello che di giorno è il pieno centro commerciale della città.
Niente di pericoloso ma cenare con l’odore perenne di pipì non è per me il massimo.

2015-10-04 21.04.21

Siamo stati a visitare Alcatraz, siamo saliti sulla Russian Hill, abbiamo visto il negozio che ha inventato il biscotto della fortuna, abbiamo mangiato la Cream Chowder e abbiamo attraversato a piedi il ponte. Proprio sull’isola di Alcatraz una ragazza che mi segue su Yutube, Mariagrazia, anche lei in viaggio di nozze con il marito Gianni, mi ha fermato per salutarmi.
Abbiamo subito legato e abbiamo deciso di trascorrere i restanti giorni insieme visitando insieme la città di San Francisco.
E’ stato davvero divertente, due persone meravigliose che portiamo nel cuore.

A San Francisco abbiamo soggiornato in un hotel che NON vi consigliamo assolutamente, vecchio, sporco, puzzolente e in una posizione strategica di giorno che si trasforma in una bruttissima zona di sera. Si chiama Whitcomb Hotel ed è al centro della via commerciale.
Assolutamente orribile, vecchio e in camera avevamo perennemente un odore terrificante. La moquette era sporca, putrida e a tratti rovinata anche in corridoio.
Ripensandoci credo che ci siamo adeguati solo perché stremati dal viaggio agli sgoccioli.

2015-10-05 15.33.35

2015-10-05 15.31.19

2015-10-05 15.24.40

2015-10-05 15.24.32

2015-10-05 15.21.04

2015-10-05 14.00.24

2015-10-06 17.28.17

2015-10-06 15.25.57

La Clam Chowder è un piatto che dovete assolutamente assaggiare a San Francisco, andate oltre il Pier 39 (quello dove potrete trovare anche le otarie!!) e fermatevi al bar del piano terra senza salire al ristorante, risparmierete molto e mangerete la stessa cosa! Dovrete però servirvi da soli!

2015-10-06 15.26.43

 

2015-10-06 14.47.43

 

2015-10-06 10.47.00

Le guide che abbiamo utilizzato sono quelle che acquistiamo ad ogni viaggio, Le Guide Routard, vere e proprie miniere di informazioni super utili e consigli.

IMG_20160219_094604

Dopo quasi tre settimane abbiamo fatto ritorno a casa, un viaggio nel viaggio nel viaggio visto che si gira tantissimo, in autonomia e si vedono luoghi così diversi tra loro. Personalmente consiglio di organizzare da soli questo viaggio senza preimpostarlo troppo, fatevi guidare dagli eventi e dalle emozioni, a meno che non andiate in altissima stagione troverete sicuramente posto negli hotel strada facendo! Buon viaggio!!

Beauty Blogger-Beauty Editor-MUA-Curvy Girl- Autrice di "Make-Up.Vi racconto i suoi segreti e la sua storia" Aliberti Editore

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *